Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria della gestione delle infrastrutture civili – PoliBa

 

Il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria della gestione delle infrastrutture civili erogato dal Politecnico di Bari nasce per rispondere alla domanda di formazione di una figura professionale di Ingegnere Civile a cui vengono richieste nuove competenze. Oggi, infatti l’Ingegnere Civile è maggiormente chiamato a svolgere la propria professione nell’ambito del miglioramento e della gestione di un patrimonio infrastrutturale esistente, in quale, costruito per la maggior parte nella seconda metà del ‘900, non risponde più ai requisiti di sicurezza ed efficienza.

Allo stesso tempo, nell’ambito delle attività riguardanti l’erogazione dei servizi essenziali (acqua, trasporti, ecc.), in seguito alla trasformazione degli Enti no profit preposti in vere e proprie aziende economiche, l’Ingegnere Civile ha necessità di confrontarsi sempre più con criteri non solo sociali ma anche economici, oltre che con logiche aziendali. Si deve altresì osservare che negli ultimi decenni la tradizionale figura dell’Ingegnere Civile titolare di studio professionale è stata sostituita da Società di Ingegneria, dotate di capacità finanziaria e di sistemi organizzativi, assimilabili a vere e proprie aziende che erogano servizi di ingegneria.

LE LAUREE MAGISTRALI DEL POLIBA | LAUREA IN INGEGNERIA DELLA GESTIONE DELLE INFRASTRUTTURE CIVILI – POLIBA

Obiettivi Formativi

Il corso, di durata pari a due anni, è articolato su quattro semestri, due per ogni anno di corso. Durante il primo anno il percorso prevede l’erogazione delle discipline progettuali fondamentali dell’Ingegneria Civile Magistrale, applicate agli ambiti dei sistemi infrastrutturali e strutturali del territorio, declinati in maniera mirata alla integrazione dei processi ed obiettivi tecnici con quelli gestionali, economici e manutentivi e approfondendo in maniera avanzata i temi della gestione, della progettazione e manutenzione per diversi ambiti applicativi (ad esempio, ponti, viadotti, reti infrastrutturali di trasporto, reti di servizi) con programmi specificatamente progettati al raggiungimento degli obiettivi definiti per il corso.

Nei primi due semestri saranno erogate anche le discipline che forniscono gli elementi di base di natura gestionale, economico-estimativa e di analisi costi-benefici, in genere non presenti nei CdS classici LM-23.

Sede

Le lezioni del corso vengono erogate presso la sede di Bari.

calendario-annuale

Durata

La durata prevista per il completamento di questo Corso è di 2 anni.

Icona-Linguaggio

Lingua

Le lezioni, i seminari e i laboratori sono erogati in lingua italiana.

Icona-test

Ammissione

Possesso di Laurea Triennale o di altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo.

Nel secondo anno verranno erogate ulteriori discipline che approfondiscono i contenuti relativi agli ambiti gestionali e tecnico-economici. Inoltre, in aggiunta ai dodici CFU a scelta libera, viene offerta una ulteriore flessibilità al percorso formativo grazie alla possibilità di scegliere, all’interno di un ampio paniere, 12 CFU di insegnamenti sia caratterizzanti della classe di laurea, sia affini e integrativi, consentendo in tal modo l’approfondimento individuale, secondo gli interessi dello studente, in ambiti più specifici riferiti alle infrastrutture a rete o alle infrastrutture e strutture strategiche.

L’ultimo semestre del secondo anno verrà dedicato ad altre attività didattiche quali tirocinio, laboratorio e tesi, utili da un lato ad integrare fra loro le conoscenze acquisite nei singoli corsi e dall’altro ad introdurre gli studenti nel mondo del lavoro. Il raggiungimento del primo obiettivo sarà perseguito in un laboratorio di sintesi, da eseguire in gruppo sotto il coordinamento di docenti tutor, e consisterà nell’analizzare in maniera interdisciplinare un caso studio, scelto anche sotto la supervisione di Aziende, Enti, Imprese operanti nel settore, con cui sono già presenti all’interno del Politecnico accordi di convenzione.

LE LAUREE MAGISTRALI DEL POLIBA | LAUREA IN INGEGNERIA DELLA GESTIONE DELLE INFRASTRUTTURE CIVILI – POLIBA

Le Skills

Le-skills-ingegneristiche

Il corso di laurea coglie le esigenze di transizione ecologica e digitale, ma anche gestionale, delle aziende pubbliche e private, nelle pubbliche Amministrazioni e nella libera professione, per interpretare in ambito didattico il cambiamento della società e del mondo dell’Ingegneria Civile. Pertanto, lo studente acquisirà competenze nei campi della rappresentazione avanzata dei sistemi infrastrutturali (GIS, WEB-GIS, BIM, realtà aumentata), dell’ICT (Reti 5G, Narrowband IoT, Sigfox, LoRaWAN, Smart meters e dispositivi di remote sensing), dell’Intelligenza Artificiale & Machine Learning, delle strategie di ottimizzazione multi-obiettivo. Queste, unite alle competenze di modellizzazione avanzata dei sistemi di ingegneria civile ed al concetto di “gemelli digitali di sistema” (Digital Twin) permetteranno al laureato di proporre soluzioni sempre più efficienti ai problemi progettuali e gestionali complessi del nostro tempo costruendo sistemi di supporto alle decisioni in uno paradigma multi-obiettivo costi/benefici.

 

ESITI OCCUPAZIONALI

Sbocchi professionali

PLACEMENT

I laureati magistrali in Ingegneria della Gestione delle Infrastrutture Civili potranno trovare occupazione e rivestire ruoli non solo tecnici ma anche gestionali ed apicali nelle Aziende, Società ed Enti pubblici e privati che operano nel campo della progettazione, gestione e manutenzione delle grandi opere e reti strutturali e infrastrutturali, che erogano servizi essenziali riconducibili alle infrastrutture Civili (p. es. acqua, trasporti, ecc.), negli studi professionali e nelle Società di ingegneria.

FORMAZIONE-SUCCESSIVA

LE LAUREE MAGISTRALI DEL POLIBA | LAUREA IN INGEGNERIA DELLA GESTIONE DELLE INFRASTRUTTURE CIVILI – POLIBA

Formazione Successiva

L’eventuale prosecuzione del percorso di studi può avvenire nei programmi di dottorato di ricerca in Rischio e Sviluppo Ambientale, Territoriale ed Edilizio istituito presso il Politecnico di Bari e il dottorato di ricerca interateneo con l’Università di Bari in Gestione sostenibile del territorio, oppure in altri dottorati di ricerca istituiti da altri atenei.

Infine, il Politecnico di Bari da 18 anni ha attivo il Master di II Livello in Pianificazione Territoriale ed Ambientale. 

CONTATTI

Prof. Ing. Leonardo Damiani

Prof. Ing. Leonardo Damiani

Coord. del Corso di Studio

leonardo.damiani@poliba.it 

+39 0805963286

Ufficio Orientamento

Ufficio Orientamento

Servizio del PoliBa

orientamento@poliba.it
T. +39 329 8576885 (lun-ven 9.00-13.00)